Piz Galin

di Lunedì, 27 Febbraio 2012 - Ultima modifica: Mercoledì, 25 Settembre 2013
Piz Galin

Il Piz Galin è l’itinerario scialpinistico più classico e frequentato nell’Altipiano della Paganella. Il perché si capisce presto: gita solare, panoramica con vedute straordinarie sulle Dolomiti di Brenta e sulla Paganella e, nel ritorno, entusiasmante discesa. Un itinerario di media difficoltà ma davvero di grande soddisfazione.

Dal parcheggio di Val Biole (1183m) si sale dritti lungo la strada con indicazioni Rifugio La Montanra. Alla biforcazione presso la loc. Baita Pineta (1296m) si prosegue dritti in salita per la strada in direzione del Rifugio La Montanra. Arrivati poco sotto il rifugio (circa 1450m), presso una curva a sinistra, si va dritti sul sentiero che si inoltra nel bosco fino a raggiungere una stradina forestale che taglia trasversalmente il pendio.

Si segue ora la stradina andando a destra in leggerissima salita (direzione Nord-Est) fino a trovarsi nel solco vallivo del Rio Fontanella (1476m) (NB: a questo punto si giunge anche seguendo il segnavia 352 SAT che inizia poco dopo il parcheggio sulla dx – TRACCIA GPS; sconsigliato per la discesa].

Ora si prosegue in salita seguendo le indicazioni “Passo e Cima Lasteri – Piz Galin” e per risalire la valletta in direzione Nord-Ovest fino a guadagnare i declivi soprastanti.

Raggiunta quota 1900m circa si piega leggermente a destra per dirigersi verso Nord in direzione di Cima Lasteri e aggirando i alcune costole rocciose che si trovano a destra e alzandosi così sopra la Busa dei Lasteri (2100), situata a sud-est della omonima cima.

Proseguite ora traversando verso destra (Est) guadagnando quota e portandovi verso il Piz Galin.

Salite il versante Sud-Ovest del Piz Galin; obliquando prima a destra e poi a sinistra e raggiungete la vetta (2442m).

Si scende lungo l’itinerario di salita.

Collocazione geografica